Barista, una cioccolata calda senza glutine e vegana, grazie.

Barista, una cioccolata calda senza glutine e vegana, grazie.

Quante volte nel tuo bar hai ricevuto richieste specifiche sugli ingredienti contenuti in una tazza di cioccolata calda?

Contiene glutine? Lattosio? È vegana?

É importante avere le idee chiare sugli ingredienti contenuti nei prodotti che serviamo, ma a volte il primo ostacolo è rappresentato proprio dalle scarse indicazioni da parte delle aziende produttrici o dei fornitori.

COME RISOLVERE?

Prima di tutto esigendo informazioni specifiche dal nostro rivenditore prima di acquistare il prodotto e poi dando una sbirciata a brochure, siti web e cataloghi di prodotto. Se conosciamo a fondo quello che serviamo saremo in grado anche di “raccontarlo” al nostro cliente e di venderlo in maniera più efficace.

La cioccolata calda consumata al bar è spesso un’incognita per il cliente che ha problemi di intolleranze oppure ha scelto di eliminare dalla sua dieta alcuni alimenti.

COME POSSIAMO AIUTARLO A GUSTARE IN TRANQUILLITÀ LA SUA CIOCCOLATA?

  • Giocando d’anticipo, cioè rendendo ben visibile su menu o espositori da banco le diciture senza glutine o senza lattosio o vegan;
  • Essendo preparati a rispondere prontamente a domande in merito agli ingredienti contenuti nel prodotto;
  • Proponendo alternative agli ingredienti potenzialmente “problematici”. Ad esempio: il preparato per la cioccolata che servo nel mio bar è vegano, fino a che non aggiungo latte vaccino per diluirlo. E allora perché non proporre direttamente una cioccolata preparata con latte di soia o di riso o di avena? In questo modo accontento chi cerca una cioccolata vegana e stuzzico la curiosità di chi non ha un’esigenza alimentare particolare, ma ha voglia di provare una novità.

Se cerchi una cioccolata senza glutine, da proporre anche come vegana, puoi provare la cioccolata Twice Cream disponibile su Onlinebar.it in pratiche bustine monodose.